Amianto

Chi è interessato?

Proprietari o Legali rappresentanti, Amministratori privati e pubblici di stabili.

In cosa consiste?

E’ necessario che un tecnico abilitato esegua un sopralluogo nelle parti comuni dello stabile per verificare o meno la presenza di materiale sospetto (contenente amianto). Nel caso ne venga riscontrata l’effettiva presenza tramite analisi di laboratorio, bisogna procedere alla denuncia agli Enti pubblici competenti per territorio e alla programmazione di un piano di gestione dell’amianto con la nomina di un Responsabile Per la Gestione dell’Amianto (R.P.G.A.)

Che documenti occorre possedere?

  • Relazione di mappatura
  • Nomina del R.P.G.A. (se presente amianto)
  • Programma di gestione (se presente amianto)